Percorso Archeologico

   

[ Comune di Vaie ] [ Fotografie ]

   

PERCORSO ARCHEOLOGICO DIDATTICO

  

   

1)  Area attrezzata della Pradera

2)  Riparo Rumiano

3)  Antica Cava Pent

4)  Villaggio della Baità

5)  Punto panoramico

6)  Mulattiera delle Lese

7)  Area della "Fontanina"

8)  Zona palustre

9)  Santuario di S.Pancrazio

10)  Museo Laboratorio

    

   

  Agli inizi del 1900, durante i lavori di estrazione di pietre da costruzione nella cava dei fratelli Pent, in una zona rocciosa ad est del paese, furono casualmente ritrovati numerosi oggetti chiaramente preistorici, appartenuti ad una piccola comunità che occupava quel territorio nel periodo compreso fra il neolitico finale e inizio dell'età dei primi metalli (circa 2500 a.C.): asce in pietra levigata e frammenti di recipienti d'argilla, ma anche parecchie ossa di animali: cervi, caprioli, lepri, gallo montano, residui di pasti.

 

Il percorso didattico e il Museo-Laboratorio

  

Grazie all'impegno del Comune di Vaie, ai finanziamenti della Provincia di Torino e al lavoro dei volontari, oggi, a partire dal sito chiamato “Riparo Rumiano”, dal nome del suo primo scopritore, si snoda un sentiero segnalato, che attraverso i boschi conduce sui luoghi abitati dall'uomo preistorico vaiese e che si conclude presso l'edificio seicentesco dell'ex municipio, ristrutturato per accogliervi un piccolo museo-laboratorio. Qui, tavole illustrate con maestria dal naturalista-guardiaparco Elio Giuliano e corredate di esaurienti descrizioni, accompagnano i reperti perfettamente riprodotti dagli specialisti del Centro Archeologia Sperimentale Torino, gruppo di Villarbasse: tra questi uno splendido telaio e la ricostruzione dal vero di una capanna paleolitica. In un locale attrezzato adiacente all'esposizione, personale appositamente addestrato segue i ragazzi delle scuole in visita, proponendo la manipolazione dell'argilla e l'uso del telaio.

     

     

 Il Museo è aperto alle visite ogni domenica pomeriggio: dalle 16 alle 18 da aprile ad ottobre e dalle 15 alle 17 da novembre a marzo.

Informazioni e prenotazioni si ricevono presso il Comune di Vaie (Torino) al numero 011.9649020.

 

e-mail:  bibliotecadivaie@libero.it